ASM Terni S.p.A. – Impianto di illuminazione pubblica di Ponte le Cave

Icona_ASM

pontelecave

Comune di Terni ed ASM Terni S.p.A. confermano la linea “smart”.
Il 29 luglio 2014 alle ore 20,00 sarà acceso l’Impianto di illuminazione pubblica di Ponte le Cave

ASM Terni S.p.A. mantiene quanto promesso ed in questi giorni dà “vita energetica” al nuovo impianto di illuminazione pubblica di Ponte Le Cave, accendendo le nuove torri faro che consentiranno agli automobilisti di avere una corretta visione notturna del più importante svicolo autostradale della nostra città.
L’accensione avrà luogo il 29 luglio 2014 alle ore 20,00.
Un percorso dettato dall’efficienza energetica con conseguente risparmio di energia elettrica, che ASM Terni S.p.A. ha intrapreso e continua a realizzare in collaborazione con il Comune nell’ambito del più complesso progetto della smart city e quindi anche nel settore della illuminazione pubblica cittadina.
Il progetto di Ponte Le Cave modifica in maniera sostanziale la posizione dei gruppi illuminati posti sulla testa delle nuove cinque torri faro alzate in questi giorni. Essi a differenza di come si faceva in passato, dove i punti luce venivano montati a raggiera, creando un fascio luminoso circolare, ora sono posizionati in modo da emettere il fascio luminoso in maniera più puntuale, direttamente sulla strada. Tutto questo eviterà una dispersione della luce artificiale notturna che spesso illuminava anche le aiuole degli svincoli, lasciando in carenza la carreggiata.
Sulle cinque torri faro sono state montate 15 lampade da 250w e 19 lampade da 400 al sodio alta pressione: lampade di nuova generazione che hanno una vita media molto lunga, circa 8 anni considerando 4200 ore di accensione all’anno, e che possiedono un flusso luminoso doppio rispetto alle vecchie lampade al sodio.
Un grande risparmio di energia elettrica per la comunità che si attesterà intorno alle 20 Chilovattora giornaliere  solo per questo svincolo.
“Il nuovo impianto, progettato e realizzato da ASM Terni in base a moderni criteri di efficienza energetica (appena 10 kW di potenza complessiva) e nel rispetto dei requisiti previsti dal Codice della Strada e dei limiti indicati dalle norme regionali in materia di inquinamento luminoso – afferma il Sindaco Sen. Leopoldo Di Girolamo – ha richiesto un investimento, al lordo del ribasso, di circa 110.000 euro, il cui onere è stato sostenuto dall’Amministrazione Comunale di Terni con l’importante contributo di Anas.”
“A questo c’è da aggiungere che nel corso degli ultimi due anni – dice il Presidente dott. Carlo Ottone – ASM e Comune hanno congiuntamente modificato molti impianti di illuminazione a Terni. Le modifiche hanno innovato gli impianti cittadini, facendo diminuire il consumo dell’energia elettrica di oltre 255 mila Chilovattora annui per il 2013. Mentre c’è da segnalare che nel primo semestre 2014 ASM Terni, ha iniziato a montare le nuovi luci al led, dal Parco Ciaurro, a tutta via Battisti, l’intero Corso del Popolo, Viale Brin, solo per citarne alcuni, riducendo drasticamente del 50% il consumo di energia  elettrica a risparmio della collettività.”

Leggi il comunicato stampa