SMART GRID

SmarterDay

SmarterDay

Progetto Pilota Smart Grid di ASM Terni S.p.A.

Con il termine inglese “Smart Grid”  (che tradotto significa Rete Elettrica Intelligente), si individua il più importante movimento di ricerca sulle reti elettriche di distribuzione negli ultimi anni.
In tale contesto, in cui si gioca il futuro e l’innovazione delle reti elettriche, ASM Terni S.p.A. è entrata a pieno merito nel novero delle 8 (otto)  società nazionali ammesse al finanziamento erogato dall’Autorità per l’Energia Elettrica e per il Gas (AEEG).  Nella graduatoria di merito,  stilata in base ai criteri stabiliti dall’AEEG, ASM Terni S.p.A. è risultata seconda solo all’A2A, azienda distributrice dell’energia elettrica a Milano e Brescia, e prima di Enel ed ACEA.
Il Progetto Pilota Smart Grid di ASM Terni S.p.A. è stato presentato il 10 novembre 2010 nell’ambito della delibera ARG/elt 39/10 ed è stato ammesso al trattamento incentivante il 7 febbraio 2011 con delibera ARG/elt 12/11.
Il partner scientifico di ASM Terni S.p.A. in questo progetto è il DIAEE – Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica della “Sapienza”  Università di Roma, con il quale sono stati stipulati degli specifici accordi di collaborazione.
Lo scopo principale del Progetto Pilota è  sviluppare un modello della rete con avanzati programmi di simulazione, che permetta la sperimentazione delle possibilità di aumentare la caricabilità della rete elettrica e migliorare la qualità del servizio di fornitura  dell’energia elettrica.
Lo sviluppo di questo progetto deve consentire ad ASM Terni S.p.A.  di acquisire il know-how necessario per gestire avanzati  e moderni strumenti di rappresentazione e di analisi delle reti elettriche di distribuzione. Con questi strumenti infatti, potranno essere pianificati interventi strutturali sulla rete di distribuzione, valutando preventivamente gli effetti di eventuali potenziamenti e/o di variazioni di assetto in funzione delle prevedibili evoluzioni delle utenze a breve-medio termine. Potranno altresì, essere effettuate analisi predittive sugli effetti dell’interconnessione in rete di aliquote crescenti di generazione distribuita da fonte rinnovabile, evidenziando e prevenendo eventuali possibili criticità di esercizio.
Il Progetto prevede la sostituzione dell’attuale sistema di telecontrollo con un moderno sistema di ultima generazione nel quale sia possibile implementare evolute logiche di regolazione della tensione.
Rispetto all’attuale sistema di gestione della rete ci sarà, quindi, una maggiore integrazione fra gli  impianti utente ed i sistemi di automazione e misura di ASM Terni S.p.A.; questo favorirà un maggiore sviluppo della generazione diffusa (principalmente impianti fotovoltaici) e un uso efficiente di tutte le risorse di rete, mantenendo alto il livello di sicurezza ed affidabilità dell’intero sistema, nonché di qualità del servizio reso all’utenza.
La realizzazione di un sistema con queste qualità richiede l’introduzione di tecniche innovative rispetto alle tecnologie dei sistemi di controllo convenzionali. Questa evoluzione comporta l’aumento della quantità e qualità delle informazioni che le apparecchiature intelligenti presenti nella rete debbono scambiarsi in tempi rapidissimi.